EPHEMERAL SEA

MARINA DI SCARLINO


Ephemeral Sea - Marina di Scarlino

Marina di Scarlino, Vitalità Cultural Association in collaboration with Barbara Paci Galleria d’Arte and Velathri Art Gallery present:

EPHEMERAL SEA

 

ANDREA COLLESANO | DRAWING
KACPER KOWALSKI | PHOTOGRAPHY
EDI MAGI | CERAMICS
JUNE – SEPTEMBER 2018
KUMA GALLERY
Marina di Scarlino | Località Puntone | Scarlino Grosseto

A tribute to both the power and the fragility of the sea, to the beauty of its constant change, to the grace and delicacy of its current equilibrium, Ephemeral Sea dedicates to the contemporary art scene a poetic exhibition of works that have drawn inspiration from the magnificence and the magic of the sea.

A contemporary exhibition with a mythological narrative punctuated by the works of Andrea Collesano, an artist who made known to the world his vision of the sea, characterized by the representation of large cetaceans, seahorses, crabs and jellyfish in a symbolic dialogue between them and the surrounding environment. A marine panorama of grace and harmony emerges from the ceramics of Edi Magi, where the artist recreates the richness and delicacy of its varieties of corals and shells. With the photographs of Kacper Kowalski Ephemeral Sea is also a warning about the consequences of the superficiality with which the logic of contemporary society matches with this primordial deity.

An exhortation to care about the marine environment to preserve its nuances which have seduced humanity for millennia, this exhibition also speaks a message of positive indifference from the Sea’s side, which seems to suggest to us that, despite the action of man, a new balance will, in any case, be re-established.

The project is curated by Vitalità Cultural Association with the partnership of Marina di Scarlino, the Barbara Paci Art Gallery Pietrasanta and the Velathri Art Gallery San Gimignano.


Omaggio al potere e alla fragilità del mare, alla bellezza del suo costante cambiamento, alla grazia e alla delicatezza del suo attuale equilibrio, Ephemeral Sea dedica alla scena artistica contemporanea una mostra poetica di opere che hanno tratto ispirazione dal la magnificenza e la magia del mare.

Una mostra contemporanea con una narrativa mitologica scandita dalle opere di Andrea Collesano, artista che ha fatto conoscere al mondo la sua visione del mare, caratterizzata dalla rappresentazione di grandi cetacei, cavallucci marini, granchi e meduse in un dialogo simbolico tra loro e l’ambiente circostante. Un panorama marino di grazia e armonia emerge dalle ceramiche di Edi Magi, dove l’artista ricrea la ricchezza e la delicatezza delle sue varietà di coralli e conchiglie. Con le fotografie di Kacper Kowalski Ephemeral Sea è anche un avvertimento sulle conseguenze della superficialità con cui la logica della società contemporanea si sposa con questa divinità primordiali.

Un’esortazione a preoccuparsi dell’ambiente marino per preservare le sue sfumature che hanno sedotto l’umanità per millenni, questa mostra esprime anche un messaggio di indifferenza positiva da parte del Mare, che sembra suggerirci che, nonostante l’azione dell’uomo, si ristabilirà comunque un nuovo equilibrio. Il progetto è curato dall’Associazione Culturale Vitalità con la collaborazione di Marina di Scarlino, la Pinacoteca Barbara Paci Pietrasanta e la Galleria Velathri di San Gimignano.

Collesano - Marina di Scarlino

ANDREA COLLESANO  DRAWING

Andrea Collesano, a young Italian artist, expresses himself through the languages of indian ink and bronze. He graduated in painting at the Academy of Fine Arts in Florence. Inspired by an imaginary of a distant lost time, by ancient naturalistic etchings, the artist reconstructs his own mythological panorama, dedicated to the vegetable and animal kingdoms, the main sources of inspiration for his dreamlike creations, which are characterized by a meticulous, almost scientific approach, combined with the obsessive attention to detail. Collesano lives and works in Tuscany, in the coastal town of Forte dei Marmi. He collaborates with prestigious international galleries, among them theBarbara Paci Art Gallery in Pietrasanta, place of election, the latter, of the Italian contemporary art scene.


Andrea Collesano, giovane artista italiano, si esprime attraverso i linguaggi dell’inchiostro indiano e del bronzo. Si è laureato in pittura all’Accademia di Belle Arti di Firenze. Ispirato da un immaginario di un lontano tempo perduto, da antiche incisioni naturalistiche, l’artista ricostruisce il proprio panorama mitologico, dedicato ai regni vegetale e animale, le principali fonti di ispirazione per le sue creazioni oniriche, caratterizzate da un meticoloso, quasi scientifico approccio, combinato con l’ossessiva attenzione ai dettagli. Collesano vive e lavora in Toscana, nella città costiera di Forte dei Marmi. Collabora con prestigiose gallerie internazionali, tra cui la Pinacoteca di Barbara Paci a Pietrasanta, luogo di elezione, quest’ultimo, della scena artistica contemporanea italiana.

Kowalski - Ephemeral Sea - Marina di Scarlino

KACPER KOWALSKI  PHOTOGRAPHY

Kacper Kowalski, a Polish artist lives and works in Gdynia, Poland. Having previously worked in architecture, Kowalski chose to devote himself entirely to flying and photography. As both a pilot and photographer, he takes meticulously detailed aerial pictures of diverse natural and urban environments. His captivating images of forests, fields, lakes and open countryside trace industrial damage and the changing pattern of the earth. His evocative photography and striking drawings have received numerous awards, including the World Press Photo Award (2009, 2014, 2015), the Picture of the Year International POYI Award (2012, 2014, 2015, 2016), along with many others. His first photography book, “Side Effects” was published in 2014 and won the prestigious Best Photography Book Award in the Picture of the Year contest. Last year he released his second book “Over”, rigorously monochromatic even if photographed in colour. Photographs from both projects are displayed all over the world.


Kacper Kowalski, artista polacco, vive e lavora a Gdynia, in Polonia. Avendo precedentemente lavorato in architettura, Kowalski ha scelto di dedicarsi interamente al volo e alla fotografia. Come pilota e fotografo, scatta fotografie aeree meticolosamente dettagliate di diversi ambienti naturali e urbani. Le sue immagini accattivanti di foreste, campi, laghi e aperta campagna tracciano danni industriali e il modello mutevole della terra. La sua fotografia evocativa e i suoi straordinari disegni hanno ricevuto numerosi riconoscimenti, tra cui il World Press Photo Award (2009, 2014, 2015), il Premio Internazionale POYI per l’Immagine dell’Anno (2012, 2014, 2015, 2016), insieme a molti altri. Il suo primo libro fotografico, “Side Effects” è stato pubblicato nel 2014 e ha vinto il prestigioso Best Photography Book Award nel concorso Picture of the Year. L’anno scorso ha pubblicato il suo secondo libro “Over”, rigorosamente monocromatico anche se fotografato a colori. Le fotografie di entrambi i progetti sono esposte in tutto il mondo.

 

EDI MAGI  CERAMICS

Edi Magi was born in Castiglion Fiorentino, Tuscany, a place rich in history stretching back to the Etruscans. Despite graduating from Siena University with a degree in Modern Languages, Edi has always had a passion for the arts, especially drawing and painting for which, from an early age, she showed a natural flair and sensitivity. Her interest in ceramics began simply for fun, yet by the early 1990’s, she was working with established Italian masters, learning a wide range of techniques including throwing, decorating and firing. She then went on her own way, taking on a new directions as she challenged herself, and her work has become a fusion of sculpture and painting, in which form and decoration mingle and alternate with captured movement. She has always felt an instinctive attraction to other cultures and she has travelled extensively, always curious to see, experience and learn. This exposure often appears in her work. She delicately balances a blend of both traditional and contemporary, resulting in fresh and energetic forms. Each piece she makes is unique, and made entirely by hand. She often collaborates closely with her clients, architects and designers, and regularly exhibits in Italy and abroad.


Edi Magi è nata a Castiglion Fiorentino, in Toscana, un luogo ricco di storia che risale agli Etruschi. Nonostante si sia laureata in Lingue Moderne all’Università di Siena, Edi ha sempre avuto una passione per le arti, in particolare il disegno e la pittura per i quali, fin dalla tenera età, ha mostrato un talento naturale e una marcata sensibilità. Il suo interesse per la ceramica iniziò semplicemente per divertimento, ma all’inizio degli anni ’90 lavorava con affermati maestri italiani, imparando una vasta gamma di tecniche. Ha poi proseguito per la sua strada intraprendendo nuove direzioni, mentre il suo lavoro è diventato una fusione di scultura e pittura, in cui forma e decorazione si mescolano e si alternano al movimento catturato. Ha sempre sentito un’attrattiva istintiva per le altre culture e ha viaggiato molto, sempre curioso di vedere, sperimentare e imparare. Questa inclinazione appare spesso nel suo lavoro. Bilancia delicatamente una miscela di tradizione e contemporaneità, dando vita a forme fresche ed energiche. Ogni pezzo che crea è unico e realizzato interamente a mano. Collabora spesso a stretto contatto con clienti, architetti e designer e espone regolarmente in Italia e all’estero.


EXHIBITION:

LOCATION  MARINA DI SCARLINO

Puntone - Marina di Scarlino

The Marina of Scarlino is a strategic port to experience the Mediterranean sea.

A corner of happy nature, among crystal clear waters, cliffs and pristine beaches. Marina of Scarlino opens onto one of the most gentle and sheltered gulfs in Tuscany. In every season a splendid breeze regime blows generous, seducing the best sailors in the world, protagonists in this sea of regattas of the highest level.

The Marina of Scarlino also offers an exclusive rich shopping gallery of boutiques, restaurants and places where you can savour the refined Life Style of the Marina, crowned by the presence of national and international artists exhibited in the new Art Gallery.


La Marina di Scarlino è un porto strategico per vivere il Mediterraneo.

Un angolo di natura felice, tra acque cristalline, scogliere e spiagge incontaminate. Marina di Scarlino si apre su uno dei golfi più gentili e riparati della Toscana. In ogni stagione uno splendido regime di brezza soffia generoso, seducendo i migliori velisti del mondo, protagonisti in questo mare di regate di altissimo livello.
La Marina di Scarlino offre anche un’esclusiva galleria commerciale ricca di boutique, ristoranti e luoghi dove si può assaporare il raffinato stile di vita della Marina, coronato dalla presenza di artisti nazionali e internazionali esposti nella nuova galleria d’arte.


INFORMATION:

EPHEMERAL SEA

ANDREA COLLESANO | DRAWING
KACPER KOWALSKI | PHOTOGRAPHY
EDI MAGI | CERAMICS

JUNE – SEPTMBER 2018

KUMA GALLERY Marina di Scarlino | Località Puntone | Scarlino Grosseto

Information and appointments:
Nous Art Gallery
Via Cellolese, 3/d (Piazza Sant’Agostino)  |  San Gimignano (SI), Italy
+39.345.158.1209


EXHIBITION ORGANISERS & PARTNERS:

 

vitalita logo