INNER SURFACE

ART EXHIBITION IN PIGNANO ART GALLERY & IN VOLTERRA


INNER SURFACE

Borgo Pignano, Vitalità Cultural AssociationComune di Volterra
in collaboration with Velathri Art Gallery present:

 

INNER SURFACE

JANINE VON THÜNGEN  |  SCULPTURE | INSTALLATION
TADEUSZ NIESCIER  |  PHOTOGRAPHY | PAINTING
ANTONELLO VIOLA  |  PAINTING

 

28 JULY – 31 OCTOBER 2018  |  MAIN EXHIBITION
Pignano Art Gallery, Borgo Pignano | Loc. Pignano, 6 | Volterra

6 SEPTEMBER – 10 OCTOBER 2018  |  INSTALLATION
Sala del Giudice Conciliatore, Palazzo dei Priori | Piazza dei Priori | Volterra

Download PDF with the complete information:   ENGLISH    ITALIANO 


The elegance and magnificence of Pignano Art Gallery is the perfect setting for the this contemporary art project called Inner Surface, a dialogue between the three artists and three elaborated techniques, bronze sculpture, experimental painting and photography on metals, investigating the theme of surface deepness.

Inner Surface is an oxymoron gathering to itself the potentiality of going deeply into by way of careful observation, opening a perspective not limited to the mere surface appearance but inviting the fascinating discovery of the detail just beneath.

An exploration of the material, ranging from the surface reflections to the structure concealed inside and within, defined in the masterful works of the German sculptor Janine von Thüngen, in the photography and painting of the Polish artist Tadeusz Niescier and in the mixed techniques of the multi-talented painter Antonello Viola.

Inner Surface is an ode to silent contemplation, a collective exhibition held in the harmonious environment of Borgo Pignano, a unique luxury retreat in the heart of Tuscany where art and creativity are naturally present, nourished and valued.


L’eleganza e la magnificenza della Pignano Art Gallery è la cornice perfetta per questo progetto d’arte contemporanea chiamato Inner Surface, un dialogo tra tre artisti e tre tecniche, scultura in bronzo, pittura sperimentale e fotografia su metalli, indagando il tema della profondità della superficie.

Inner Surface è un ossimoro che raccoglie in sé la potenzialità di penetrare in profondità attraverso un’attenta osservazione, aprendo una prospettiva non limitata al semplice aspetto superficiale ma invitando l’affascinante scoperta del dettaglio appena al di sotto. Un’esplorazione del materiale, che va dai riflessi di superficie alla struttura nascosta all’interno, definiti nelle opere magistrali della scultrice tedesca Janine von Thüngen, nella fotografia e nella pittura dell’artista polacco Tadeusz Niescier e nelle tecniche miste del pittore poliedrico Antonello Viola.

Inner Surface è un’ode alla contemplazione silenziosa, una mostra collettiva che si tiene nell’armonioso ambiente di Borgo Pignano, un esclusivo rifugio di lusso nel cuore della Toscana dove arte e creatività sono naturalmente presenti, nutrite e valorizzate.

 

JANINE VON THUNGEN - INNER SURFACE

JANINE VON THÜNGEN  |  SCULPTURE | INSTALLATION

Born in Germany, lived and worked in Antwerp, New York, Moscow, Paris. Currently lives and works in Rome. After working in fashion design in Milan and Paris with, amongst others, Karl Lagerfeld, Janine von Thüngen spent over ten years as a set and costume designer for major Opera Houses across Europe. For the past fifteen years she has been working as a successful professional sculptor. Her sculptures and installations feature internationally in museums, public spaces and important private collections. Janine has also collaborated with public, commercial and charitable organisations, educational institutions, architects and other artists. Janine’s oeuvre is multifaceted and ever-evolving; she uses a variety of mediums ranging from traditional bronze, clay and glass to the more unusual rubber, hemp, water, sound and even plants. Works expand in scale from handheld to monumental sized sculptures, land art and sound installations. Janine is inspired by the contrasts and juxtapositions found in humans, nature and space; interactions between these elements are at the core of her works. Time and space are themes that mark the journey and evolution of her oeuvre. Participation between artist, viewer and art is fundamental to Janine.


Nata in Germania, ha vissuto e lavorato ad Anversa, New York, Mosca, Parigi. Attualmente vive e lavora a Roma. Dopo aver lavorato nel fashion design a Milano e Parigi, tra gli altri con Karl Lagerfeld, Janine von Thüngen ha trascorso oltre dieci anni come scenografa e costumista per i principali teatri d’opera di tutta Europa. Negli ultimi quindici anni ha lavorato come scultrice professionista di successo. Le sue sculture e installazioni sono presenti a livello internazionale in musei, spazi pubblici e importanti collezioni private. Janine ha anche collaborato con organizzazioni pubbliche, commerciali e associazionistiche, istituzioni educative, architetti e altri artisti. L’opera di Janine è multiforme e in continua evoluzione; usa una varietà di mezzi che vanno dal bronzo tradizionale, all’argilla e al vetro alla gomma più inusuale, alla canapa, all’acqua, al suono e persino alle piante. Le opere si espandono in scala dalle piccole opere fino alle sculture monumentali, alla land art e alle installazioni sonore. Janine è ispirata ai contrasti e alle giustapposizioni che si trovano negli umani, nella natura e nello spazio; le interazioni tra questi elementi sono al centro delle sue opere. Il tempo e lo spazio sono temi che segnano il viaggio e l’evoluzione della sua opera. La partecipazione tra artista, spettatore e arte è fondamentale per Janine.

 

TADEUSZ NIESCIER - INNER SURFACE

TADEUSZ NIESCIER  |  PHOTOGRAPHY | PAINTING

Tadeusz Niescier, a renowned Polish painter and photographer, lives and works in the northeastern landscapes of Podlasie. He was awarded his Master Degree in Painting in 1978 by the Academy of Fine Arts in Gdansk. His doctoral thesis in visual arts won him his PhD in 2012, at the ‘Faculty of New Media and Scenography’ of the Warsaw Academy of Fine Arts. His lifelong artistic study is grounded on the close observation of the simplest elements of plants and flowers, bringing the examination of detail to almost abstract expression. His paintings have been exhibited in Poland, Germany, USA. Niescier dedicates himself to teaching art and photography in various universities. Recently, his passion turned towards photography resulting in surprising portraits of the tiniest elements of plants in large scale, giving them new meaning and creating visual metaphors of cosmic infinities and human emotions. Extracted from their natural state, and often bearing the touch of time, these fragments of nature reveal incredible richness of texture and detail. In their faded abstract beauty, abundant and delicate, they capture, suspended in space, weightless frozen movements of life.


Tadeusz Niescier, rinomato pittore e fotografo polacco, vive e lavora nei paesaggi nordorientali di Podlasie. Ha conseguito la laurea in Pittura nel 1978 presso l’Accademia di Belle Arti di Danzica. La sua tesi di dottorato in arti visive gli è valsa il suo dottorato di ricerca nel 2012, presso la “Facoltà di nuovi media e scenografia” dell’Accademia di Belle Arti di Varsavia. Il suo studio artistico permanente si basa sulla stretta osservazione degli elementi più semplici di piante e fiori, portando all’esame del dettaglio un’espressione quasi astratta. I suoi dipinti sono stati esposti in Polonia, Germania, Stati Uniti. Niescier si dedica all’insegnamento dell’arte e della fotografia in varie università. Recentemente la sua passione si è rivolta alla fotografia, con il risultato di sorprendenti ritratti dei più piccoli elementi di piante su larga scala, dando loro un nuovo significato e creando metafore visive di infiniti cosmici ed emozioni umane. Estratti dal loro stato naturale e spesso con il tocco del tempo, questi frammenti di natura rivelano un’incredibile ricchezza di texture e dettagli. Nella loro sbiadita bellezza astratta, abbondante e delicata, catturano, sospesi nello spazio, movimenti congelati di vita senza peso.

 

ANTONELLO VIOLA - INNER SURFACE

ANTONELLO VIOLA  |  PAINTING

Antonello Viola born in 1966 in Rome, received his degree from the Academy of Fine Arts in Rome in 1989. After a long period of study in Spain, he received a PhD from the Fine Arts Department of the University La Laguna. His work has been exhibited in Rome, Milan, Frankfurt, Vienna and New York. He has taught decoration at the Academy of Fine Arts in Bologna since 1996. Viola’s artistic research, using paper glass and colour, plays with the possibility of not having pre-established directions but to pursue an approach that recovers the “zero degree” of painting in its total refusal of figuration. He thus emerges from the mere limit of the artistic object to open up to a conceptual elaboration that takes into account what interacts with the style and content proposed by the artist. The boundaries designed by Viola in his individual works are in fact lapsed and open to an indefinite elsewhere, an attempt to call the user to enter the space-artwork-artist trinomial.


Antonello Viola nato nel 1966 a Roma, si è laureato all’Accademia di Belle Arti di Roma nel 1989. Dopo un lungo periodo di studio in Spagna, ha conseguito un dottorato di ricerca presso il Dipartimento di Belle Arti dell’Università La Laguna. Le sue opere sono state esposte a Roma, Milano, Francoforte, Vienna e New York. Ha insegnato decorazione all’Accademia di Belle Arti di Bologna dal 1996. La ricerca artistica di Viola, usando vetro e colore della carta, gioca con la possibilità di non avere indicazioni prestabilite ma di perseguire un approccio che recupera il “grado zero” della pittura nel suo totale rifiuto di figurazione. Emerge quindi dal mero limite dell’oggetto artistico per aprirsi a un’elaborazione concettuale che tenga conto di ciò che interagisce con lo stile e il contenuto proposti dall’artista. I confini disegnati da Viola nelle sue singole opere sono infatti decaduti e aperti a un altrove indefinito, un tentativo di chiamare l’utente per entrare nello spazio-trinomio artistico-artista.


EXHIBITION:

LOCATIONS:

borgo pignano - arte contemporanea toscana - onna - volterra

volterra - arte contemporanea toscana - onna


INFORMATION:

INNER SURFACE

JANINE VON THÜNGEN  |  SCULPTURE | INSTALLATION
TADEUSZ NIESCIER  |  PHOTOGRAPHY | PAINTING
ANTONELLO VIOLA  |  PAINTING

28 JULY – 31 OCTOBER 2018
 MAIN EXHIBITION
Pignano Art Gallery, Borgo Pignano | Loc. Pignano, 6 | Volterra (PI), Italy
Open each day: 10:00 – 20:00
+39.0588.35032  |  info@borgopignano.com  |  www.borgopignano.com

6 SEPTEMBER – 10 OCTOBER 2018  INSTALLATION
Sala del Giudice Conciliatore, Palazzo dei Priori | Piazza dei Priori | Volterra (PI), Italy

Information and appointments:
Vitalità Cultural Association
Via Marconi, 19 (Piazza Sant’Agostino)  |  San Gimignano (SI), Italy
+39.345.158.1209


EXHIBITION ORGANISERS & PARTNERS:

 

                       


INSTITUTIONAL PARTNERS: